Translate

lunedì 23 giugno 2014

Treccia di pane al latte con semi di sesamo (MdP)

Questa treccia è delicata e buonissima, si può dare ai bambini farcita con del cotto magro o con un velo di marmellata.. Di solito il pane al latte è molto grasso, questo per nulla e rimane morbido per un paio di giorni... se ci arriva :D

Ingredienti:

250 g di farina 00
200 g di farina manitoba
300 ml di latte
1 bustina di lievito di birra in polvere o 1 cubetto di quello fresco
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di olio d'oliva evo
1 pizzico di sale
1/2 tazzina di olio d'oliva evo
semi di sesamo (a piacere)


In un bicchiere intiepidite il latte al microonde o a temperatura ambiente e scioglieteci il lievito e lo zucchero. In una boulle mescolate le farine, l'olio e aggiungeteci il latte con il lievito: Amalgamate con una forchetta e aggiungeteci il sale. A questo punto potete trasferirlo in una planetaria per lavorarlo altri 10 minuti o in una macchina per il pane per avviare il programma solo impasto oppure potete impastarla a mano fino a quando non sarà liscio ed elastico. Nel caso in cui abbiate impastato a mano o a macchina riprendete l'impasto e formate una palla, incidetela a croce, copritela con pellicola e mettetela nel forno spento a lievitare per almeno 1h. In tutti i casi, dopo la lievitazione prendete la pasta e formate 3 filoncini. 


Con questo impasto potete fare 2 trecce, quindi formate 6 filoncini, 3 per ciascuna treccia, possibilmente uguali tra loro.


Con 3 filoncini formate una treccia, senza tirare, lasciando l'intreccio morbido, e ponetelo delicatamente su una teglia foderata da carta forno. Spennellatela di olio evo e copritela di nuovo con la pellicola per farla lievitare nuovamente altri 40 minuti nel forno spento. Dopo al seconda lievitazione potete guarnirla con dei semi di sesamo e cuocetela a 200° (forno ventilato) per i primi 10 minuti poi abbassate a 180° per i successivi 20. 

Cottura: forno non ventilato a 200°C per 5 minuti e poi 180°C per altri 15 minuti.
Gustatela tiepida e profumata!!!



 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia un commento