Translate

mercoledì 30 aprile 2014

Briochine, cornetti e treccia di pasta brioche

Questa ricetta nasce da una considerazione fatta per LE GRAFFE: ho visto che con i fiocchi di patate, oltre ad ottenere velocemente un impasto morbido, è possibile evitare burro e strutto.. o comunque sostituirlo con una minima dose di olio vegetale di buona qualità. In tal modo si ottiene un impasto che a distanza di due giorni oltre ad essere leggero e delizioso è morbido, morbido, morbido senza grassi pesanti!!! Che meraviglia!!! 
Questo non mi giustifica.. un paio delle brioche che vi propongo sono finite nel mio stomaco, appena sfornante, senza neanche vedere la luce del neon della cucina..ma già l'odore era una vera tentazione!!!Meno male che metà impasto è stato congelato dopo la prima lievitazione! Con l'altra metà ho fatto una treccia da 30 cm, 8 cornetti e 4 chiocciole.. avendo spazio nel freezer potete cuocere tutto e appena le brioche si raffreddano congelarle per offrirle a colazione la mattina.. hmmmmm!!!
Ahhh!! Se avete una buona macchina per il pane il tutto potrà essere fatto in 3-4 ore al massimo!!!

Ingredienti:

400 gr di farina 00
80 gr di fiocchi di patate
180 ml di latte parzialmente scremato
3 uova
80 gr di zucchero semolato
60 gr di olio di semi di mais o girasole
1 bustina di lievito di birra granulare secco o 1 panetto fresco
1/2 fialetta di aroma alla vaniglia (o al limone se si preferisce) o una busta di vanillina
2 gocce di aroma al rum
un pizzico di sale

Riscaldate al microonde, in una ciotola capiente, il latte (o in un pentolino antiaderente) e immergeteci i fiocchi di patate per reidratarli. In una ciotola (o nella planetaria) mescolate le farine, il lievito di birra e lo zucchero. Aggiungeteci le uova e l'olio. 

L'impasto sembrerà molto secco ma si ammorbidirà con i fiocchi di patate idratati nel latte. Aggiungete gli aromi, il sale, trasferite nella macchina del pane e avviate il programma solo impasto da 1.50 h, oppure, impastate con vigore incordando il composto affinché sia liscio, asciutto ed elastico. Mettete l'impasto in una ciotola infarinata, coperto da pellicola per alimenti e fatelo lievitare fino al raddoppio (circa 3 ore - 2 ore se lo mettete nel forno spento con la luce accesa). Se impastate la sera potete farlo lievitare nel frigorifero per tutta la notte. A questo punto riprendete l'impasto e dategli la forma che preferite. Fate dei salamini di pasta e allungateli con le mani per arrotolarli a chiocciola su loro stessi, fate una treccia a tre capi o i cornetti di pasta brioche. Per i cornetti dovete stendere un cerchio di impasto da 30 cm di diametro circa e spesso 1 cm.  Con la rotella da pizza o un coltello affilato dividete il cerco in sei spicchi uguali. Prendete ciascun spicchio e schiacciando la punta sul piano di lavoro arrotolate dalla base verso la punta senza comprimere l'impasto e incurvando il cornetto. 
Adagiate le vostre brioche nelle teglie da forno che avete munito di carta forno e mettetele nel forno con solo la luce accesa a lievitare fino a raddoppio (40-60 minuti circa). 
A questo punto togliete le brioche dal forno e accendete quest'ultimo a 160° in modalità ventilata. Sbattete in una ciotolina un tuorlo d'uovo con un paio di cucchiai di latte e spennellate delicatamente le brioche. Potete cospargerle di zucchero in granella o zucchero di canna se volete. 
Quando il forno arriverà a temperatura infornatele per circa 15 minuti, controllando la doratura. Sfornatele calde e gustatele così come sono o imbottite di creme e marmellate.
 

 

 

 

 

 
 

 


Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia un commento