Translate

domenica 5 gennaio 2014

Ciambelline di patate al pepe

Queste buonissime ciambelline di patate sono (in piccole dosi.. se no creano dipendenza) un antipasto buonissimo vicino a qualsiasi cosa, carne, pesce, formaggi, giardiniera sott'olio e sott'aceto. Accompagnano benissimo qualsiasi aperitivo. Preparate domani mattina presto o anche la sera prima (fritte poco prima di servirle.. ovviamente..) sono fantastiche. Senza pepe fate felici anche i più piccoli!



Ingredienti per 20-25 di ciambelline:

250 gr Farina 00
½ busta di lievito di birra secco o 1/3 quadrotto fresco (10 gr. circa)
1 patata grande lessata, sbucciata e pressata (150 gr circa)
100 gr di acqua tiepida
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di sale
½ cucchiaino di zucchero
la punta di cucchiaino di pepe nero

Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero e l’olio. Aggiungete  la farina, la patata e girate il tutto grossolantamente con una forchetta . Aggiungete il sale e il pepe e lavorate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare fino raddoppiare le dimensioni  iniziali. Dopodiché ungetevi le mani d’olio (se no l'impasto si appiccica) dividete l’impasto in pallettine tutte uguali. Fatele lievitare in un tegame oliato leggermente per altri 30 minuti. Mettete nel frattempo un pentolino d’olio di semi (di mais o arachidi) a riscaldare e quando credete sia pronto buttateci dentro un pezzettino minuscolo di impasto. Se frigge è pronto. Per ogni palletta praticare con il manico di un mestolo di legno oliato un foro centrale e immergetela nell’olio caldo. Lasciateci il manico nel foro e giratelo per pochi secondi in modo da non farlo richiudere. Giratele per farle dorare e solatele su carta assorbente. Secondo il mio gusto sono perfette in abbinamento a salumi e alla giardiniera fatta in casa.






Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuta questa ricetta? Lascia un commento